E-learning e onboarding aziendale: la formazione online come leva per l’inserimento dei neoassunti

Produttivi e allineati con i valori aziendali fin dall’inizio: chi non vorrebbe dipendenti così? Oggi è possibile accorciare i tempi dell’inserimento dei neoassunti in azienda, e al tempo stesso rendere questa fase un importante momento di formazione e fidelizzazione attraverso un’adeguata strategia di onboarding, che sfrutti appieno le potenzialità della formazione online.

Efficiente e facile da fruire: l’e-learning piace a datori e neoassunti

Gli addetti alle risorse umane spesso si trovano a doversi districare tra esigenze opposte, assecondando i datori di lavoro senza scontentare i loro sottoposti. Una didattica digitale per i neoassunti efficiente e strutturata, però, appaga pienamente sia i primi che i secondi. Recenti ricerche, infatti, dimostrano che l’e-learning, catalizzando l’attenzione con contenuti accattivanti e immergendo i discenti in scenari reali, aumenta la retention delle informazioni e velocizza l’acquisizione di hard e soft skills, portando benefici in termini di competitività e performance aziendali. Questo tipo di apprendimento soddisfa ovviamente anche i dipendenti, che non solo imparano divertendosi, ma possono organizzare le sessioni formative a piacimento e accedervi facilmente da ogni luogo e in ogni momento.

L’e-learning per l’onboarding aziendale in pratica

Per agevolare l’onboarding aziendale e riuscire a evitare il turnover nel primo anno che, secondo le statistiche, costa alle organizzazioni più di tre volte lo stipendio dei neoassunti, un programma di e-learning deve dimostrare la propria efficacia almeno su quattro fronti.

  1. La promozione del senso di appartenenza, da stimolare anche con brevi video contenenti messaggi di benvenuto.
  2. La diffusione della cultura e dei valori aziendali, proponendo case study di successo e narrazioni di colleghi o clienti che parlano della loro visione dell’impresa e del brand.
  3. Formazione su comportamenti e pratiche da adottare, simulando nel dettaglio, anche con sceneggiature umoristiche, le situazioni più ricorrenti con cui i dipendenti dovranno cimentarsi in futuro.
  4. Un supporto didattico continuativo nel tempo, che si integri con il più ampio processo di Talent Management fornendo pillole formative in tempo reale, ogni volta che il neoassunto si trova ad affrontare sfide nuove o compiti particolarmente rilevanti.

Investire nella piattaforma giusta per massimizzare l’investimento

Ovviamente, per offrire corsi e-learning completi, flessibili, sempre aggiornati e accessibili da qualunque dispositivo le aziende devono investire in una piattaforma di ultima generazione. I moderni software di LMS sono in grado di standardizzare e tracciare i momenti formativi monitorando la partecipazione, l’evoluzione e i progressi della forza lavoro. Inoltre, possono agevolare la collaborazione e le attività di coaching e sfruttare i trend emergenti come la gamification e il micro e il mobile learning.

Contattateci e insieme studieremo la strategia e lo strumento più adatto per raggiungere i vostri obiettivi formativi e di business.

Menu